Lancrò, genealogia dalla spada alla pacifica bottega

Dalla piazzaforte di Lodi al rione trezzese Valverde, la genealogia Lancrò esprime soldati, sarti, osti, tessitori, falegnami, cenciajoli e calzolai: tra la spada di guerra e la pacifica bottega, variazioni genealogiche su un cognome d’origine francese. Il 19 aprile 1731, … Continua

Giovanni Brambilla, sotto il cielo interiore

postato in: letture | 0

Il pittore Giovanni Brambilla inaugura la mostra “Il sentimento del paesaggio” alle 16.00 di sabato 7 aprile presso il villino del Castello Visconteo di Trezzo sull’Adda, esponendo all’ombra antica della torre fino al 29 aprile. Patrocinata dal Comune, l’esposizione è … Continua

Foucault, la genealogia dei filosofi

postato in: genealogia, letture | 0

Michel Foucault tra archeologia del sapere e genealogia del potere: le tortuose disobbedienze del pensiero alla linearità di una scrittura superstiziosa L’archivista inaccerchiabile Michel Foucault sfilaccia la storia, prendendola dalle frange; procede per interstizi, si occupa della polvere rimasta negli … Continua

Vita paziente e memorie future

postato in: biografia, letture | 2

Nonna, nonno, Alessandro Bassi, Gerardo Bongioanni: senza che pretendessero di insegnarmi, ho imparato da loro qualcosa che queste parole forse sciupano. Per alcuni motivi noti e per ignoti altri, smisi di andare con nonna Elisa (1932) alla messa natalizia di mezzanotte quando … Continua

Maiale, anima di carne

Il maiale profana il sacro e consacra il profano: brado o domestico; impuro sulla tavola e sacrificio sull’altare, il suo corpo è stato per secoli dispensa generosamente aperta per la sopravvivenza contadina. In «Le vocabulaire des institutions indo-européennes» (1969) il … Continua

Guazzoni, il fruttivendolo che recitava Dante

Esercenti varia attività, i Guazzoni si collocano laboriosamente nell’Ottocento trezzese, anche grazie ai matrimoni con altri commercianti cittadini. A questo stile disobbedisce il fruttivendolo Annibale, che manda Dante a memoria, portando all’altare Virginia Foà, poi cattedratica all’ateneo di Genova Tra le … Continua

Moretti e il campanile: l’ombra che illumina

postato in: letture, ricerca | 0

Con gusto neomedioevale, Gaetano Moretti soffia un’anima nuova nell’antica parrocchia di Trezzo: Martina Pesenti ha ripercorso quel restauro in una tesi, premiata dal Comune di Trezzo sull’Adda (2014). Moretti restauratore. In Scienze dei Beni Culturali, la tesi triennale discussa da … Continua

Via de’ Magri, la strada “sbagliata”

postato in: letture, ricerca | 0

Via de’ Magri: risaliamo tortuosamente questa strada e la sua storia per recuperare il nome, indimenticabile e dimenticato, di una cospicua famiglia trezzese. La strada non è posta a memoria di una persona singola, come riferisce l’erroneo cartello, ma del … Continua

Il numero e la parola incalcolabile

postato in: letture, ricerca | 0

La parola al tempo dei numeri: dal tessuto di maternità, paternità, luogo e data di nascita all’economia delle ore. Quando il ricordo sovverte la dittatura del presente. La dignità della parola. I nomi sono incantesimi a basso voltaggio. Se a … Continua

1 2 3 4