• Villaggio operaio di Crespi d'Adda - Archivio ASCAL
  • Padre Gerardo Bongioanni officia sul fronte albanese
  • Celeste Mariani al centro per il 50° di matrimonio
  • Il generale Antonio Trotti Bentivoglio (Archivio Bassi)
  • Barcone sull'Adda della famiglia Colombo
  • Maestranze al ponte San Michele di Paderno d'Adda (1888)
  • Lavori di sbarramento all'Adda (ASCAL)
  • Villaggio operaio Crespi d'Adda (ASCAL)
  • Il sindaco Carletto Colombo assegna il Cavalierato di Vittorio Veneto ad un reduce trezzese (Archivio Comunale)
  • Processione sul rione Valverde a Trezzo (Archivio Rolla)

E l’Inquisizione indagò un eretico da Trezzo

postato in: biografia, ricerca | 0

Lodi, 24 novembre 1551. L’Inquisizione affastella  fascine al rogo dell’eretico Galeazzo da Trezzo: l’uomo chiede di esprimere la propria dottrina prima che le fiamme lo divorino. Un pugno di coraggio e cenere. Non vanta vie intitolate, Galeazzo da Trezzo. Fu solo … Continua

Aberardo Cortiana, scuola di dialetto lombardo

Civica benemerenza alla memoria nel 2013, Aberardo Cortiana tenne scuola di dialetto lombardo, lo disciplinò in grammatica scritta, innalzò il vernacolo alla perfezione della metrica classica e versò persino l’Antico Testamento in filastrocche dialettali. Battuta pronta dietro agli occhiali scuri. … Continua

Il Ramusio: un volume del ‘500 a Concesa

postato in: letture, ricerca | 0

Dagli scaffali della biblioteca carmelitana in Concesa, sopravvissuta alle spoliazioni, la cinquecentina di Giovanni Battista Ramusio narra le esplorazioni per mare dall’età classica al Cinquecento: il naufrago di Piero Quirino. In convento, la preziosa cinquecentina del Ramusio. Due volte soppresso, il … Continua

Cucina lombarda: l’osteria che profumava via Ermigli

L’osteria trezzese «Due Merli» che, sulla via Ermigli, apparecchiò la tradizione per oltre un secolo: il gesto deciso e preciso di Gemma, che preparava da sarta la cucina lombarda La cucina lombarda che profumava il rione Valverde. Longeva in via Ermigli 1 fu … Continua

Angelo Minelli, il dialetto a stampa

Tra computer e calamaio, è ormai un anacronismo parlare o scrivere in dialetto lombardo? La risposta in un foglio, «Balverda», pubblicato per vent’anni dal trezzese Angelo Minelli. Frenava le ruote sottili della sua bicicletta, metteva via quel sorriso da Fernadel … Continua

Padre Telesforo, il memoriale carmelitano

postato in: biografia, ricerca | 0

Dall’archivio carmelitano di Concesa, il santuario ai piedi dell’eternità, riaffiora il memoria che nel 1917 padre Telesforo ebbe ordine di compilare dal padre Provinciale: per fare memoria delle soppressioni sofferte ma anche del quotidiano vivere all’ombra del chiostro. Risale al … Continua

Costanza Bassi e i cioccolatini del Manzoni

postato in: biografia, ricerca | 0

I versi di Luigi Medici restituiscono una visita del 1942 allo studio di Costanza Bassi, nobildonna milanese che tiene villeggiatura a Trezzo: la teologia del cammelliere e le bozze di Manzoni. Non è facile portare il nome di una virtù. … Continua

Antonio da Trezzo, “spia” del Duca milanese

postato in: biografia, ricerca | 0

Ambasciatore, segretario, spia? Antonio da Trezzo consuma i suoi giorni a Napoli, dove lo accoglie esule la corte aragonese dopo che il duca Sforza lo ha sospettato di tradimento. In una lettera datata 1469 a Napoli, dov’è oratore per la … Continua

1 10 11 12 13 14 15 16