Trezzo, Vaprio, Cassano: la ghirlanda dei comuni

Trezzo, Vaprio, Cassano. Un doppio nodo d’acqua, tra Adda e Martesana, scandisce la ghirlanda di tre comuni che fieramente emergono da una fluviale continuità culturale e paesaggistica: sono tre fratelli ritrovati, i comuni della provincia milanese a godere dell’Adda bella e … Continua

In collegio lungo l’Adda a Trezzo e Cassano

Il collegio di Trezzo e quello di Cassano incorniciavano l’Adda nelle finestre. Oltre a quelli Sant’Antonio di Busnago o San Bartolomeo di Merate, dove fu studente Alessandro Manzoni, questi due ottocenteschi collegi testimoniano la storia scolastica della valle abduana. Dal … Continua

Rino Tinelli, il postino alla rovescia

Di Rino Tinelli la Raccolta in cartoline, stampe, dipinti, fotografie, documenti, volumi e cimeli è ormai tanto ampia da testimoniare la storia locale non solo del Trezzese: coinvolge infatti l’identità della valle abduana, specie nel suo medio corso Settantenne dai capelli ostinatamente neri, … Continua

Gaetano Moretti, architetto tra due mondi

Gaetano Moretti, architetto eclettico, dosa il suo genio al villaggio operaio di Crespi e a Trezzo: l’imprenditore Cristoforo Benigno Crespi triangola il primo contatto del maestro con la valle dell’Adda, poi frequentata su invito di mons. Giuseppe Grisetti. Cattedrali laiche … Continua

Ceppo d’Adda, antica pietra di modernità

Il ceppo d’Adda e gli scalpellini che anagrammavano le montagne lungo il fiume per farne pietra di modernità. Le sapienze dello scalpello che consentirono capolavori come la centrale “Taccani” di Trezzo o il cimitero monumentale di Bergamo. Durante la glaciazione … Continua

Bombardamenti sull’Adda il 21 febbraio 1916

postato in: letture, ricerca | 0

I bombardamenti sulla valle dell’Adda: provenendo dalla Bergamasca, a Paderno svolta in discesa sul fiume l’incursione aerea del 21 febbraio 1916; cerca la centrale idroelettrica “Taccani” (ex-Crespi) nel mirino, facendo due vittime civili. Malgrado i giornali non lo riportino, il … Continua

La regina Margherita sul “Gamba de Legn”

La regina Margherita a Trezzo sull’Adda: alle 13.00 del 7 novembre 1894 la sovrana scende puntuale dal “Gamba de Legn” sull’odierno piazzale Omodei. Inaugura un asilo laico prima di proseguire per Crespi d’Adda, dove giunge su una carrozza tirata da quattro cavalli. … Continua

Centrale Taccani, i caduti per innalzarla

Dal libro “Fabbrica di Luce” (per acquisto, 349/8304913 – ioprimadime@gmail.com), emerge anche il novero delle vittime cadute sul cantiere dell’odierna centrale idroelettrica “Taccani”: pochissime rispetto ai molti impegnati, fino a 1300 manovali; ma piante anche dagli industriali Crespi, che promossero … Continua

1 2 3