Ricerca antenati: il caso di Trezzo nel ‘500

Ricerca antenati: il caso di Trezzo e Concesa nel Cinquecento. Una giornata in Archivio Storico Diocesano tra cognomi estinti, stati d’anime, adulteri e pestilenze.
Ricerca antenati, archivio storico diocesano, asdmi, stati d’anime, duplucati battesimi, atti di battesimo, atti di matrimonio, atti di morte, epoca borromaica, san carlo, federigo borromeo, trezzo, anagrafe cinquecento, peste borromaica, Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati
Il castello nel 1592 (Raccolta Rino Tinelli)

In età borromaica «Trezzo è borgo insigne, qual contiene 1000 anime da Comunione, ha un castello ben forte nel quale si mantiene un castellano gentil’huomo spagnolo et 80 soldati. Sono in detta terra molti gentil’huomini et hartefici [artigiani] et vi si fa il mercato». Per chi ricerca antenati lungo l’Adda, è indispensabile collocarli non solo nell’anagrafe ma nella temperie culturale di allora.

Ricerca antenati, archivio storico diocesano, asdmi, stati d’anime, duplucati battesimi, atti di battesimo, atti di matrimonio, atti di morte, epoca borromaica, san carlo, federigo borromeo, trezzo, anagrafe cinquecento, peste borromaica, Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati
Stato d’anime trezzese (1596) presso ASDMI

Censiti al 1596, i Trezzesi sono in 1080; soltanto 161 i Concesini dell’odierna frazione. A questi numeri danno nome e volto i registri sacramentali che, insieme agli stati d’anime, i cugini cardinali Carlo e Federico Borromeo dispongono di compilare in ossequio alle norme del Concilio Tridentino. Per chi ricerca antenati lungo l’Adda, una risorsa imprescindibile è giusto l’insieme di duplicati e stati d’anima conservati presso l’Archivio Storico Diocesano in Milano.

Ricerca antenati, archivio storico diocesano, asdmi, stati d’anime, duplucati battesimi, atti di battesimo, atti di matrimonio, atti di morte, epoca borromaica, san carlo, federigo borromeo, trezzo, anagrafe cinquecento, peste borromaica, Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati
Atto di Battesimo di Giovanni Battista della Cascinazza e altri (ASDMI)

In Trezzo le prime nozze registrate uniscono all’altare Giovanni Bravo soldato spagnolo dal castello e Veronica figlia del «Mudanda», essendo testimoni il bombardiere Biagio Grabi e Pietro Landriani barbiere. Nello stesso 1566, il battesimo più antico chiama «Giovanni Battista» un figlio di Isabetta e Menego dalla Cascinazza, che scelgono per madrina la moglie di un militare spagnolo. Ce ne sono molti ormai sposati in paese: Valladares, Flores, Runitz, Sànchez, Sagredo. Chi ricerca antenati in questa zona, si trova talora di fronte a cognomi esotici: anche per indicare il padrino o la madrina, la cui estrazione può raccontare molto circa la famiglia allo studio.

Trascrive i due riti del 1566 Francesco Baldino, curato trezzese cui succede nel 1568 Pietro Carminati, falciato dalla peste dieci anni dopo. L’epidemia seppellisce 551 contagiati, tra cui il cresimando accasciatosi in castello appena San Carlo gli impartì il sacramento. Chi ricerca antenati deve immaginarli anche su questi scorci di grave allarme pubblico.

Ricerca antenati, archivio storico diocesano, asdmi, stati d’anime, duplucati battesimi, atti di battesimo, atti di matrimonio, atti di morte, epoca borromaica, san carlo, federigo borromeo, trezzo, anagrafe cinquecento, peste borromaica, Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati, san carlo borromeo, centurini restauro, crocifissione, visita pastorale, stemmario trivulziano, Beulco, Gironi, Giussano, notai andrei, trezzo sull’adda, 1566, Peste, san carlo borromeo, federico borromeo, 1576, processione san carlo, processione appestati, peste milano, peste borromaica, cesare monti, croce processionale, santo chiodo, reliquia santo chiodo, santo chiodo milano, nivola, Eleonora de’ Medici, Eleonora Gonzaga, Paolo Francesco Modroni, alfonso litta, Vincenzo Gonzaga, Filippo Bellazzi, PadreTelesforo dei Santi Gioachino ed Anna, carlo bartolomeo romilli, reliquie san carlo, cassa funebre san carlo, bara san carlo, croce san carlo, croce processionale san carlo, santuario concesa, convento concesa, carmelitani, naviglio martesana, trezzo sull’adda, divina maternità, alfonso litta
Ara Reginae Pacis di Trezzo, San Carlo conduce in processione il Santo Chiodo per le vie della Milano colpita dalla peste

Trasgredendo alle disposizioni sanitarie, alcuni Trezzesi rifugiano allora in capanne fuori paese sulle terre di Pomponio Cavenago. Rinfocolato nel 1630, già questo contagio estingue cognomi anticamente trezzesi (Uliciani, Santi) e ne dirada altri (Nizzola, Andreis). Chi ricerca antenati intuisce spesso come un cognome riesca esausto, dopo aver secolarmente insistito sullo stesso territorio: capita prosegua altrove, seguendo tracce migratorie non di rado ricalcate lungo fiumi come l’Adda.

Ricerca antenati, archivio storico diocesano, asdmi, stati d’anime, duplucati battesimi, atti di battesimo, atti di matrimonio, atti di morte, epoca borromaica, san carlo, federigo borromeo, trezzo, anagrafe cinquecento, peste borromaica, Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati
Stato del clero: Cusano, parroco di Concesa (ASMI)
Ricerca antenati: a Concesa Vincenzo Cusano è curato, nobile di nascita

A Concesa affrontano invece la peste famiglie che portano nel nome la loro provenienza: da Bottanuco, Gorla, Treviolo, Medolago. Chi ricerca antenati in questa zona li troverà insoliti; eppure, questi appellativi sembrano testimoniare per una migrazione verso Trezzo e Concesa anche dalla riva orientale della Repubblica Veneziana. Dell’odierna frazione è allora curato Vincenzo Cusano, figlio trezzese nel 1505 del nobile Florio. Le prime nozze che registra sono tra Angelino Mozzi da Brivio e Clara Valvassori (1565), nata a Concesa dal cospicuo casato che nel Seicento vanterà due agostiniani vescovi.

Ricerca antenati, archivio storico diocesano, asdmi, stati d’anime, duplucati battesimi, atti di battesimo, atti di matrimonio, atti di morte, epoca borromaica, san carlo, federigo borromeo, trezzo, anagrafe cinquecento, peste borromaica, Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati
Atto del Matrimonio di Clara Valvassori (ASDMI)

La più antica nota battesimale riguarda invece il concesino Bernardo, figlio nel 1564 di Camilla e Galeazzo da Villa. Nell’attuale frazione il sessantenne Cristoforo Zucconi è censito «homo pazzo», al 1593, quando sette sono le famiglie in miseria. A loro provvede forse qualche conforto la «schola de’ Poveri» che, istituita a Trezzo sotto il titolo di Sant’Andrea, distribuisce ai bisognosi 50 scudi annui.

Oltre a censire, le scritture borromaiche censurano: frugano impietosamente il vizio. Il fattore di casa Lattuada viene denunciato «concubinario» a Concesa. Qui ugualmente concubino di certa Aurelia ormai gravida è Marco Signori, che soffre per questo una sanzione in 200 scudi da versare ai luoghi pii milanesi (1577).

Già sei anni prima, Caterina «Brusada» aveva partorito una figlia naturale al genovese Gerolamo Doria, di cui non era solo serva presso il castello trezzese. Del forte, anche il luogotenente convive nello scandalo con Cecilia Caprina lungo il 1595. Dal 1572 il curato Nava interdice persino l’ingresso in chiesa a Battista Colleoni «della Zorza», che frequenta l’amante Giovanna de Andreis mentre la moglie Elena Airoldi si ritira per vergogna nella casa paterna di Merate.

Il privato specie femminile è disciplinato pubblicamente, se le comari ispezionano verginità e fertilità delle spose, assistendone poi i parti. Frequente madrina al fonte battesimale di Trezzo e Concesa, Giovannina «Magra» moglie di Domenico da Bottanuco sembra la levatrice più invocata.

Irrigidisce i corpi anche la diffida dal danzare nelle feste di precetto. Per aver indotto balli con la cetra, al forte trezzese, i fratelli suonatori Battista e Agostino Carminati da San Gervasio sono inquisiti nel 1579. Cappellano di Santa Caterina in castello, un don Francesco è accusato di suonare lui pure liuto e cetra per danzare alla domenica: celebra perdipiù con le mani sudice, cinge sotto la veste una breve spada (la storta) e gioca col barbiere alla zara dei tre dadi. Si è azzuffato persino con certa «Melona».

Ricerca antenati, archivio storico diocesano, asdmi, stati d’anime, duplucati battesimi, atti di battesimo, atti di matrimonio, atti di morte, epoca borromaica, san carlo, federigo borromeo, trezzo, anagrafe cinquecento, peste borromaica, Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati, Stato del Clero, Gabriele da Monte (ASDMI)
Stato del Clero, Gabriele da Monte (ASDMI)

Nel 1590 gli è già succeduto il prete spagnolo Gabriele de Monte, settantancinquenne da Burgos. Confessa lui gli ottanta soldati del castello trezzese, benedicendoli con ruvida mano. «Ha una veste indecorosa – recita l’ispezione – è di salute robusta ma del tutto inetto al canto».

Fonti:

Archivio Storico Diocesano di Milano, Visite Pastorali, Pieve di Trezzo, voll. 1, 4, 5, 12 e 15;

Paola Barbara Piccone Conti, I vescovi Gerolamo e Domenico Valvassori di Trezzo sull’Adda, qui on-line.