• Villaggio operaio di Crespi d'Adda - Archivio ASCAL
  • Padre Gerardo Bongioanni officia sul fronte albanese
  • Celeste Mariani al centro per il 50° di matrimonio
  • Il generale Antonio Trotti Bentivoglio (Archivio Bassi)
  • Barcone sull'Adda della famiglia Colombo
  • Maestranze al ponte San Michele di Paderno d'Adda (1888)
  • Lavori di sbarramento all'Adda (ASCAL)
  • Villaggio operaio Crespi d'Adda (ASCAL)
  • Il sindaco Carletto Colombo assegna il Cavalierato di Vittorio Veneto ad un reduce trezzese (Archivio Comunale)
  • Processione sul rione Valverde a Trezzo (Archivio Rolla)

Giovanni Brambilla, sotto il cielo interiore

postato in: letture | 0

Il pittore Giovanni Brambilla inaugura la mostra “Il sentimento del paesaggio” alle 16.00 di sabato 7 aprile presso il villino del Castello Visconteo di Trezzo sull’Adda, esponendo all’ombra antica della torre fino al 29 aprile. Patrocinata dal Comune, l’esposizione è … Continua

Breve storia della calunnia

Il pettegolezzo è la letteratura più frequentata dai paesi, anche quando diventano città. Brevi storie contro la calunnia, arte lunga dalla lingua biforcuta: le rime in difesa dello zio, “le malelingue delle donacce”, la storia dell’asino, l’assalto delle donne alla … Continua

Foucault, la genealogia dei filosofi

postato in: genealogia, letture | 0

Michel Foucault tra archeologia del sapere e genealogia del potere: le tortuose disobbedienze del pensiero alla linearità di una scrittura superstiziosa L’archivista inaccerchiabile Michel Foucault sfilaccia la storia, prendendola dalle frange; procede per interstizi, si occupa della polvere rimasta negli … Continua

Vita paziente e memorie future

postato in: biografia, letture | 2

Nonna, nonno, Alessandro Bassi, Gerardo Bongioanni: senza che pretendessero di insegnarmi, ho imparato da loro qualcosa che queste parole forse sciupano. Per alcuni motivi noti e per ignoti altri, smisi di andare con nonna Elisa (1932) alla messa natalizia di mezzanotte quando … Continua

Quando Trezzo lasciò l’aratro per il telaio

Trezzo, da borgo rurale scarsamente irrigato a snodo tranviario, idroelettrico e industriale: la conversione che cambiò il secolo e le giornate, la postura del lavoro, dieta e cartella clinica dei contadini convertiti all’industria. I Celti chiamano «Trecc» il promontorio sull’Adda che … Continua

Famiglia Colnago, i passi negli zoccoli

Dal 1900 i Colnago intagliano zoccoli nell’ontano di Toscana, ricavando artistiche tomaie dal velluto Legler di Ponte San Pietro, finché i contadini non passano da quelle calzature alle scarpe, esposte in vetrina. Aveva già inciso «Villa Paradiso» sulla nuova casa … Continua

Pozzo d’Adda, convenuti al suono delle campane

Pozzo d’Adda, scienza e carità sul finire del Settecento lombardo: la dispensa fiscale al malato e l’incerta mano del barbiere che lo cura. Il Settecento a Pozzo d’Adda. Presso l’Archivio di Stato milanese, nel “superfondo” Atti di Governo, il fondo … Continua

1 2 3 4 16