Genealogia Caccia: la stirpe di un bravo?

postato in: genealogia, ricerca | 0
Genealogia Caccia: una discendenza contadina per un avo con la spada. La famiglia deriva dal bravo Andrea, armato al servizio di casa Lattuada?
Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati, storia caccia, famiglia caccia, cognome caccia, Bravi, Promessi Sposi, genealogia Caccia, Trezzo
Don Abbondi incontra i Bravi

La genealogia Caccia nel nome e nel soprannome. A piccoli passi camminavano forse i Caccia detti  «Gambarét da Santa Maria», residenti almeno dall’Ottocento nel cortile antistante il sagrato parrocchiale di Trezzo sull’Adda, dove è stato costruito l’oratorio cittadino solo in tempi recenti. O forse erano «gambar» (gamberi): pigliavano cioè il lavoro dal lato sbagliato, ingenuamente. Resta che la genealogia Caccia migrò nel 1602 da Concesa a Trezzo, fondandoci clan diversi. Di «Sciatèi», ad esempio, i «ranocchi». Ma più noti sono i Caccia «Cêp». Nel 1861, zia trovò uno dei due nipotini addormentato accanto all’altro morto. Temendo entrambi lo fossero, urlò svegliando il piccolo, al cui pianto la donna sbottò: «Quest ché al cipa amò!». Questo ancora «cinguetta», da cui il soprannome.

Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati, storia caccia, famiglia caccia, cognome caccia, Bravi, Promessi Sposi, genealogia Caccia, Trezzo,Cura d'Anime, stato di casa Lattuada (ASDM,1596) genealogia Caccia, bravi spagnoli, Trezzo
Stato d’Anime, casa Lattuada (ASDM,1596)

Il capostipite locale della genealogia Caccia è Andrea, nato figlio di Domenico attorno al 1559. Non abbiamo certezza documentale che il giovane nasca a Trezzo ma a Trezzo sposa, due volte, baciando in seconde nozze all’altare una ragazza della borghesia locale: Cecilia degli Andrejs, lungamente notai nel Cinquecento cittadino. Proprio questo atto matrimoniale denuncia lo sposo «abitante in Concesa in casa del Sig. Gio Jacobo Lattuada» (1602). A perfezionare la nota di provenienza è lo stato d’anime stilato a Concesa per il 1596 (Archivio Diocesano, Visite Pastorali, Pieve di Trezzo, volume 15). Il censimento dichiara residente tra gli altri a servizio di casa Lattuada, giusto un Andrea che esercita il mestiere del Bravo. Era costui nella famiglia armata del casato, variamente impegnato nella riscossione del fisco spagnolo, fino a rimetterci del proprio. I Lattuada dovettere sanare di tasca loro le tasse che non riuscirono a spremere.

L’identificazione di Andrea Caccia e Andrea Bravo è invitante, suggerita e probabile: corrisponde l’epoca, la località e persino l’età dell’uomo. Pure, manca un documento di definitiva conferma che possa sovrapporre le due identità. Il cognome potrebbe persino essere il nomignolo, assegnato in spregio o dispetto ad Andrea: scacciatore, che caccia la spada.

Albero genealogico, cognomi italiani, origine cognomi, cognomi, origine dei cognomi, origini cognomi, genealogia, albero genealogico gratis, significato cognomi, significato dei cognomi, origine cognome, origine cognomi italiani, origine del cognome, storia dei cognomi, provenienza cognomi, alberi genealogici, albero genealogico gratis dei cognomi, origini dei cognomi, araldica cognomi, origini del cognome, albero genealogico famiglia, albero genealogico online, ricerca cognomi, schema albero genealogico, cognome origine, albero genialogico, origine dei cognomi italiani, origini cognome, ricerca antenati, storia caccia, famiglia caccia, cognome caccia, Bravi, Promessi Sposi, genealogia Caccia, Trezzo, Caccia Maria, Zaccaria, genealogia Caccia, bravi, Trezzo
Caccia Maria di Gambarét

La genealogia Caccia pratica economia contadina, salvo felici eccezioni. Maria Caterina muore nel 1789: «Vedova, abitualmente inferma pel decorso di due anni, sorpresa ieri da sincope, fu da suoi domestici ritrovata, senza avvedersene, morta nel letto e oggi, dopo la visita del Pretorio fedele di Cassano, le sono state fatte le Sagre Esequie». L’assiduità nel sincerare la morte naturale e la servitù ad accudirla testimoniano l’agiatezza conseguita da Caterina, forse per via matrimoniale, tralasciando l’infanzia contadina.

Malgrado il colera le seppellisse il padre, lasciandola orfana undicenne; anche Maria Caccia (1844-1926) convola a cospicue nozze col canteggiatore Angelo Zaccaria, dandogli la larga discendenza di cui l’ultima generazione ancora governa l’attività familiare.

Scarica qui gratis la genealogia Caccia:

ALBERO GENEALOGICO CACCIA